home

Tu e la tua prima donazione
Grazie per esserti offerto di donare il sangue volontariamente.
E’ per merito della tua buona volontà e della tua generosità che saremo in grado di sostenere la sempre forte domanda di sangue dei nostri ospedali. Lo sviluppo di nuove terapie e il maggior numero di interventi chirurgici effettuati, esigono un costante afflusso di donazioni di sangue che, come Associazione, ci siamo impegnati ad assicurare.
In Italia occorrono ogni anno circa 2.500.000 donazioni di sangue, necessarie
a coprire le esigenze terapeutiche di centinaia di migliaia di pazienti e
che consentono, spesso, di salvare loro la vita.
 
 
 
IL PRIMO PASSO.
 La donazione non ti arrecherà alcun disturbo. Per prima cosa, dobbiamo accertarci che tu sia
fisicamente idoneo a donare il sangue e, che lo stesso sia sicuro per i pazienti che lo riceveranno. Per questi motivi ti verrà chiesto di compilare un questionario sanitario con l’aiuto dei nostri medici.
 
 
 
IL QUESTIONARIO.  
Prima di sottoporti alla donazione, il medico ti chiederà informazioni sulla tua salute e sulle tue abitudini di vita. Le tue risposte saranno soggette al segreto professionale cui è tenuto il sanitario. Se non dovessi essere ritenuto momentaneamente idoneo alla donazione, ti verrà spiegato il perchè e ti saranno dati i consigli necessari per una successiva occasione. Al contrario, se sarai ritenuto idoneo, sul sangue da te donato verranno effettuati tutti gli esami previsti dalla Legge: la determinazione del gruppo sanguigno, test per le malattie infettive quali Epatite virale B e C, Lue e Hiv, emocromo e profilo della funzionalità epatica.
Se qualcuno di questi esami rivelerà che non potrai continuare a donare, ti verranno fornite spiegazioni, sempre con la massima riservatezza.
 
 
 
SCREENING DELL’EMOGLOBINA.
 
Prima della donazione ti verrà prelevata una goccia di sangue dal dito,  che consentirà per   mezzo di un apposito strumento, di misurare il tasso di emoglobina.
Questo ci permetterà di non farti donare se fossi anemico.
 
 
NON E’ DOLOROSO.
 
Se sei risultato idoneo dopo il questionario, il test dell’emoglobina e la misurazione dalla pressione arteriosa, potrai donare il sangue. La donazione è generalmente veloce, indolore ed avviene in posizione sdraiata; la sua durata media è di 5/6 minuti, necessari per raggiungere il quantitativo minimo stabilito dalla Legge. Terminata la donazione ti verrà applicato un cerotto sul braccio.
 
VI POSSONO ESSERE COMPLICAZIONI?
 
La donazione di sangue è una procedura sicura; i prelievi sono effettuati da personale medico assistito da paramedici, addestrati e competenti.
Tutto il materiale utilizzato è sterile e monouso.
Una piccola parte di Donatori, qualche volta, prova una sensazione di calore al termine della donazione oppure presenta un piccolo livido nel punto dove è avvenuto il prelievo.
Tutto ciò è molto raro e, comunque, non costituisce motivo di preoccupazione.
 
 
La tua donazione sarà un inestimabile contributo a questo nostro sforzo
 
 
 
 
 
 
Fidas - Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue - Federata di Genova | Cod. Fisc. 80043430109 - All rights reserved